A dieci anni dal tragico evento

Leggi tutto
Ricostruzione pubblica

La ricostruzione pubblica sta procedendo secondo un nuovo approccio di programmazione (disposto dalla legge 125/2015) che mira al ripristino, per ognuno dei settori di intervento pubblico, di livelli adeguati di servizi pubblici per i cittadini e gli operatori economici.

Leggi tutto

News dal territorio

Approvate misure relative al sisma in Abruzzo e allo sviluppo dell’area dei comuni del cratere

Il CIPE nella seduta del 4 aprile ha approvato l’utilizzo delle economie, accertate dall’Ufficio speciale per i comuni del cratere (USRC) ed  ha altresì approvato misure nell’ambito del Programma RESTART per lo sviluppo del cratere sismico, tra cui l’innovativo Progetto NUSES, la cui realizzazione è affidata al Gran Sasso Science Institute (GSSI) con un’assegnazione di … Continua

Leggi tutto

A dieci anni dal tragico evento

A  dieci anni dal tragico evento del 6 aprile 2009 l’attività di ricostruzione della città di L’aquila e di tutto il cratere continua attraverso il coordinamento al processo di ricostruzione assicurato dalla Struttura di Missione presso la Presidenza del Consiglio, con il supporto sul campo degli Uffici Speciali per la Ricostruzione USRA (per la città … Continua

Leggi tutto

Restart Abruzzo: a 10 anni dal sisma, il cratere aquilano riparte dal turismo

A 10 anni dal sisma il cratere aquilano riparte dallo sviluppo turistico dei comuni e dalle sue vocazioni antiche, guardando al futuro. I 56 Comuni sono attualmente coinvolti nella realizzazione di 8 Progetti integrati diretti a potenziare: 1) Turismo storico culturale e religioso (aree archeologiche, i castelli, fortificazioni, il patrimonio architettonico e culturale di alto valore, le attrattive di interesse storico-religioso). … Continua

Leggi tutto
Palazo Chigi

Pubblicata la delibera CIPE n. 81 del 2018

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale, in data 26 Febbraio 2019, la Delibera CIPE n. 81 di assegnazione delle somme stanziate per la copertura del contributo straordinario riconosciuto ai comuni colpiti dal sisma diversi da L’Aquila per le spese del personale proveniente dai soppressi uffici territoriali per la ricostruzione, per l’anno 2018. Delibera CIPE n. … Continua

Leggi tutto

Esito della seduta CIPE del 25 ottobre 2018

Il 25 ottobre il CIPE ha assegnato risorse relative al Sisma Abruzzo 2009 per: servizi di natura tecnica ed assistenza qualificata – annualità 2019 pari a circa 15 milioni euro, interventi del Programma di sviluppo del cratere sismico di cui alla Delibera CIPE del 10 agosto 2016, n. 49 per circa 10 milioni di euro.

Leggi tutto

Primo Piano

Legalità e trasparenza nel processo di ricostruzione

Legalità e trasparenza nel processo di ricostruzione

L’Abruzzo ospita attualmente il più grande cantiere d’Italia. Viste le ingenti risorse pubbliche messe a disposizione del territorio risulta prioritaria l’attenzione del Governo alle misure tese a garantire la trasparenza e la legalità degli interventi di ricostruzione

Leggi tutto
Nuova Università

Lo sviluppo dell’economia locale

La lunga fase di ricostruzione nell’area del cratere, tuttora in corso, dopo i danni del terremoto, è stata affiancata, a partire dal 2014, da ulteriori azioni devote a ristabilire le condizioni di sviluppo sociale ed economico nell’area. Con la Delibera Cipe n. 135/2012, veniva approvato il Programma a sostegno delle attività produttive e della ricerca, … Continua

Leggi tutto

Strumenti per seguire la ricostruzione

opendata1Open Data Spesa GSSI

Sito gestito dal GSSI

opendata2Rimozione macerie

Sito gestito dagli Uffici Speciali USRA e USRC

La ricostruzione

Dati di sintesi sulla ricostruzione.

RICOSTRUZIONE
PUBBLICA

Sintesi delle attività di ricostruzione delle opere pubbliche

RICOSTRUZIONE
PRIVATA

Sintesi delle attività di ricostruzione dell’edilizia privata

INFOGRAFICA DELLA RICOSTRUZIONE

Sfoglia l’infografica per analizzare i dati della XXXIII sessione di monitoraggio aggiornati al 31 dicembre 2018

Strategia di sviluppo locale

Il segno del processo di ricostruzione non può essere puramente conservativo, ma è l’occasione per una forte spinta innovativa: selezionando e concentrando le risorse lungo le vocazioni indicate; collegando obiettivi e strumenti.

REALIZZAZIONI