Iniziata la sperimentazione del nuovo portale del monitoraggio della ricostruzione pubblica per il definitivo passaggio alla BDAP

Logo BDAPLa Delibera CIPE n. 24 del 28 febbraio 2018, registrata il 19 giugno scorso, ha stabilito il passaggio alle procedure ordinarie del monitoraggio sullo stato di avanzamento della ricostruzione pubblica post Sisma 2009 a decorrere dal 30 giugno prossimo. Pertanto entro il 30 luglio (prima scadenza per l’invio della prossima sessione di monitoraggio) i dati di attuazione delle suddette opere pubbliche sono inviate alla BDAP, di cui all’art. 13 della legge n. 196 del 2009, secondo le procedure previste dal D.lgs 229 del 2011.

Al fine di garantire la migliore implementazione del sistema automatizzato di monitoraggio gli uffici speciali per la ricostruzione, sotto il coordinamento della Struttura di Missione, hanno avviato il 13 giugno scorso la sperimentazione del nuovo portale del monitoraggio AVEIANET (la piattaforma che rappresenta il sistema informativo realizzato dagli uffici speciali per la gestione del processo di ricostruzione ai sensi della vigente normativa).

I soggetti attuatori coinvolti sono: il MIBACT, la Regione Abruzzo, la Provincia dell’Aquila, la Gran Sasso Acqua spa e 11 comuni del cratere.

Inoltre, la Struttura di Missione ha previsto un percorso formativo, con lezioni d’aula ed attività di coaching per gli oltre 150 soggetti attuatori degli interventi di ricostruzione delle opere pubbliche a partire dal prossimo mese di luglio.