Evento ForumPA: Tecnologie avanzate e sviluppo. Trasformare un territorio dopo il sisma in una smart area

Si è svolto a Roma, presso il centro Congressi “La Nuvola”, il convegno dal titolo Tecnologie avanzate e sviluppo. Trasformare un territorio dopo il sisma in una smart area, alla presenza del sottosegretario Vito Crimi. L’Aquila, una delle cinque città d’Italia a sperimentare la connessione 5G, L’Aquila città con monitoraggio strutturale sugli edifici e sistemi di prima emergenza, L’Aquila città cablata con fibra ottica e oggetto di raccolta e gestione dei big data, L’Aquila meta di scienziati da tutto il mondo per i tre centri di studi sulla fisica e l’ingegneria come Università, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Gran Sasso Science Institute. Le opportunità del capoluogo abruzzese di diventare, insieme ai 56 comuni del cratere, colpiti duramente dal sisma, un’area all’avanguardia. Durante l’incontro al ForumPA sono stati esposti tutti i progetti di ricerca, finanziati dal programma Restart. “Quando si coinvolgono il mondo della ricerca e le università il progetto di uno vale per tutti, è patrimonio di tutti” ha detto il sottosegretario Vito Crimi.

I progetti di ricerca

Veicolo georeferenziato a guida autonoma

Mappe georeferenziate, raccolta e gestione big data

Città cablata, siamo entrati nel tunnel sotterraneo dove passano servizi e fibra ottica

Astrofisica, un satellite in orbita per prevenire i terremoti