Dark side 20K

Descrizione dell'intervento

Il progetto attuato dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) rappresenta il primo lotto funzionale di un progetto complesso, che permetterà di realizzare presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso (LNGS) il rivelatore per materia oscura più sensibile al mondo. Il progetto prevede la realizzazione della facility di packaging per i fotosensori al silicio denominata “Nuova Officina Assergi”; l’integrazione sui SiPM (Silicon PhotoMultiplayer); la realizzazione delle infrastrutture meccaniche atte ad ospitare l’esperimento DarkSide-20k all’interno della Sala C dei Laboratori sotterranei LNGS ed altre infrastrutture connesse; l’attivazione di personale tecnico, tecnologi, e ricercatori di adeguata specializzazione
Al 30.04.2018:
• risultano in fase di predisposizione le gare per l’acquisizione dei macchinari industriali di packaging e la realizzazione delle opere civili e della camera pulita per un importo presunto di spesa pari a 4,6 milioni di euro;
• affidata la fabbricazione di sensori e dispositivi al silicio
• avviato il relativo processo di trasferimento tecnologico;
• avviata la costruzione del criostato prototipo;
• in corso di predisposizione i progetti preliminari per la realizzazione delle infrastrutture meccaniche;
• in fase di predisposizione i profili del personale da assumere a tempo determinato.
Le risorse finanziarie disponibili per l’attuazione dell’intervento ammontano a 10milioni di euro. Nessuna spesa è stata ancora rendicontata.


Amministrazione responsabile

Istituto Nazionale Fisica Nucleare

Luogo

Cratere aquilano

Priorita'

Ricerca e innovazione tecnologica

Soggetto attuatore

n.d.

Codice Unico Progetto - CUP

n.d.

R.U.P.

n.d.

Data inizio

n.d.

Data fine

n.d.

Avanzamento finanziario

Costo del progetto

€ 10.000.000,00

Risorse assegnate

€ 10.000.000,00

Trasferito

€ 2.000.000,00

Speso

€ 340.000,00

Photogallery

Videogallery

Documentazione

Sito del progetto